Blog2017-07-17T13:10:48+00:00

Il Ripieno Napoletano – Dopo

Una volta farcito viene posto nel forno a legna e lasciato cuocere per il tempo necessario (dipende molto dalla quantità della farcitura e dalla temperatura del forno). Il pizzaiolo con la sua esperienza capisce quando estrarre il calzone dal forno e presentare il suo capolavoro. Mangiarlo in compagnia abbinato ad un bel boccale di birra ghiacciata alla spina è l'ideale per chiudere una bella giornata di mare. Clicca qui e prenota il tuo tavolo
Leggi di più

Il Ripieno Napoletano – Prima

Il ripieno napoletano, meglio conosciuto come "calzone napoletano", è una specialità Campana a base di pasta lievitata per pizza, farcita con ricotta vaccina campana e salame di Napoli, oppure prosciutto cotto, con l'aggiunta del fior di latte e passata di pomodoro San Marzano. La stessa farcitura è prevista anche per la pizza fritta, che si distingue dal calzone al forno proprio per il tipo di cottura.   Clicca qui e prenota il tuo tavolo
Leggi di più

Il Rotolo Napoletano: 7 – il rotolo é pronto

Terminata la cottura si estrae il rotolo dal forno, lo si impiatta e poi lo divide in 5 o 6 porzioni a seconda della sua grandezza. E' ottimo se accompagnato con una una Birra fresca. Il capolavoro é pronto. Clicca qui e prenota il tuo tavolo

Il Rotolo Napoletano: 6 – fine cottura

Preparato il rotolo lo si inforna una seconda volta per portare alla giusta cottura sia la pasta del rotolo sia tutti gli ingredienti con cui questo viene farcito. Questa fase, molto delicata, deve essere eseguita con molta attenzione dal pizzaiolo in quanto un piccolissimo ritardo nell'estrarre il rotolo dal forno potrebbe compromettere la bontà e la digeribilità di tutto il lavoro. Clicca qui e prenota il tuo tavolo

Il Rotolo Napoletano: 5 – il rotolo

Ultimata la farcitura il disco viene arrotolato su se stesso e poi viene spalmato con olio di oliva su tutta la superficie per rendere croccante l'esterno durante la seconda fase della cottura. Clicca qui e prenota il tuo tavolo

Il Rotolo Napoletano: 3 – sfornare

Lasciato il disco a cuocere nel forno per 20 - 30 secondi al massimo lo si estrae e lo si mette a raffreddare per permettergli di abbassarsi e di ossigenarsi. Clicca qui e prenota il tuo tavolo